sabato, dicembre 29, 2007

Il ragnetto Yok / 1

Se ne sta sulle sue, il ragnetto Yok.

Passa le giornate a tessere la sua tela, sulla rete della stazione.

Quando non si mettono le persone, c'è il vento che gli rovina tutto - anche se qualche volta ha ammesso di essersi sentito libero di volare.

La maggior parte del tempo attende - un moscerino, un insettucolo qualsiasi da poter mettere sotto i denti.

Per il resto sistema la sua rete. Con perizia, un filo per volta.

Altre volte fantastica.