martedì, dicembre 22, 2015

Se vuoi cambiare gli effetti, cambia le cause.
La vita risponde, sempre.

M. Gramellini

lunedì, dicembre 21, 2015

And as she kissed me I felt my soul reincarnate, my heart made up for all the beats it had skipped in a flourish of thumps, my face and hands tingled numbly, I began to see stars and that was it, that is how I knew what it felt like to live.

Jared Brighten

sabato, dicembre 19, 2015

Toccare una mente è assai più complicato che toccare un corpo, perché un corpo puoi stringerlo in un letto ma una mente no.

Una mente va dove vuole.

Quando resta, una mente, vuole darti tutto, vuole darsi davvero. Oltre presenze e assenze, oltre distanze e vicinanze, oltre quello che puoi dire o non dire, fare o non fare.

È ubiquamente tua.

Sa sorriderti più delle labbra, quando si accorge che non vuoi possederla ma prendertene cura. Ed è questo il miracolo profondo, il senso denso di un vero incontro.

Questo l’apice di ogni corrispondenza d’anima.
Questo il senso di appartenenza.
Partire per restare.
Viaggiare senza spostarsi ma andare dappertutto.
Mantenersi sempre un po’ selvatici ma farsi attraversare oltre i limiti dei propri confini.

E lasciarsi finalmente contaminare gli occhi da radici felici.

Massimo Bisotti

mercoledì, dicembre 16, 2015

He was not the first guy I shared my first kiss or had sex with. Who told me I was beautiful. Not my first heart love.

He was the first guy who taught me how to park my car. Who Traced his fingers on my body making patterns while I talk about my day. He was the first one who knew my bad day wasn't anything to do with me PMSing. He was the first man who realised I didn't need just a man but a companion, a friend. He saw all my scars and imperfection and didn't accept me with them but helped be in becoming a better version of me. He was the first one to touch my soul.

Khushneet Kaur

domenica, dicembre 13, 2015

Run from what’s comfortable.

Forget safety.
Live where you fear to live.

Destroy your reputation.

Be notorious.