venerdì, marzo 30, 2007

mi regali


s e n s a z i o n i
uniche


ù|ni|co
agg., s.m.
FO
1 agg., che è il solo esistente del suo tipo o specie; che non ha uguali, simili, antecedenti o seguenti: un modello, un volume, un esemplare u.; l’unica volta che l’ho visto | più u. che raro, irripetibile
2a agg., con valore enf., di qcn., che si distingue per pregi, virtù, capacità rare: è una persona unica, è un amico u.
2b agg., con valore enf., di qcs., che non ha eguali per valore, importanza, pregio e sim.: un pittore dal genio u., un castello u. al mondo
3a s.m., chi è solo a fare, a dire qcs.: non sono l’u. a pensarla così, sarai l’u. che si opporrà
3b s.m., il solo esemplare: quest’abito è l’u. di colore rosso, è l’u. rimasto
4 s.m. TS filos., l’individuo in quanto singolare, irripetibile, eccezionale


... Quanto ti amo!

Etichette: ,