lunedì, agosto 24, 2015

E fidati delle cose chiare,
Non delle cose ovvie.

Di quelle luminose,
Non di quelle illuminate.

Di chi capisce poco,
E non ha visto tutto.

Ché scoprire è meglio che capire,
Capire è meglio che spiegare.

Fidati di chi non si vergogna di cantare come gli viene,
E non delle canzoni.

Di chi ha messo la testa a posto
E non ricorda dove.

Di chi balla per la strada
Soprattutto quando piove.