sabato, gennaio 05, 2013

Vivi

Cosa vuoi di più, entravamo
In quella casa senza tende,
senza niente dentro

E al centro su una sedia
Sopra il mondo ci amavamo
In un abbraccio sospirato come un ballo lento

E con le labbra morse e pallide c'inseguivamo
l'ultima nostra faccia

Vivi eravamo
Come aria semplice

Vivi eravamo
Come fuoco giovane
a cuore nudo

Vivi eravamo
Come acqua umile

Vivi come terra
fertile