sabato, giugno 23, 2007

Quando mi guardo allo specchio voglio stare a posto.

A posto con me stesso: voglio sentirmi soddisfatto, voglio non avere niente sullo stomaco, voglio esprimere ciò che penso.

A posto con gli altri: agendo sempre in buona fede, rispettando il prossimo, amando chi ho vicino.


A parte i momenti in cui sono triste, stanco, seccato e blabla c'è da dire che mi sento "a posto" sempre più spesso ultimamente. Sarà l'età?